Inserisci una parola chiave

Biomateriali naturali e tecnologie eco-friendly per biomedicina e cosmetica

I biomateriali sono stati definiti “sostanze o combinazioni di sostanze, oltre ai farmaci, di natura sintetica o naturale, che sono usata/e per un certo periodo di tempo con lo scopo di potenziare o rimpiazzare parzialmente o totalmente un tessuto, un organo o una funzione del corpo, in modo tale da mantenere o aumentare la qualità della vita dell’individuo”.

Affinché un biomateriale possa essere definito tale ed esplicare la propria azione benefica per l’organismo deve soddisfare i seguenti requisiti: biocompatibilità, biodegradabilità, bio-attività, sicurezza immunologica, integrità strutturale e flessibilità meccanica. Negli ultimi decenni, peculiarità quali l’origine da fonti naturali rinnovabili e l’eccezionale biocompatibilità e biodegradabilità hanno spostato l’attenzione dei ricercatori verso lo studio di biomateriali polimerici (biopolimeri) con lo scopo di sviluppare processi ecosostenibili e basati sulla green chemistry per la produzione di innovative e multifunzionali, preparazioni farmaceutiche, formulazioni cosmetiche, dispositivi medici ed integratori alimentari. I biomateriali sviluppati da MIST E-R sono le proteine della seta sericina e fibroina estratte mediante processi in acqua e senza l’uso di trattamenti chimici, dai bozzoli del baco da seta (B. mori).

Le proteine della seta sono altamente biocompatibili e biodegradabili, approvate dall’FDA e dall’Unione Europea come ingredienti attivi cosmetici, grazie alle loro proprietà antiossidanti, anti-aging e di protezione UV. In particolare, gli ingredienti attivi offerti da MIST E-R sono proteine complessate ai pigmenti naturali carotenoidi e flavonoidi, molto utili alla salute dell’uomo per la loro azione antiossidante, antimicrobica e pro-vitamina A. L’associazione delle proprietà biologiche delle proteine della seta unite a quelle dei pigmenti naturali sono così contenute in un unico ingrediente attivo naturale che può essere sfruttato per la produzione di prodotti (idrogeli, micro/nano particelle, films, strutture porose e membrane) destinati alla dermocosmetica, alla farmaceutica e al biomedicale.

Aspetti innovativi e principali vantaggi

Biocompatibilità dei biopolimeri e dei pigmenti naturali. Processi di estrazione, purificazione e funzionalizzazione chimica eco-sostenibile. Molteplici attività biologiche in unico prodotto.