fbpx

Enter your keyword

5G Car

5G-CAR è un progetto di ricerca industriale approvato sul “Bando per progetti di ricerca industriale strategica rivolti agli ambiti prioritari della strategia di specializzazione intelligente” (DGR 986/2018) all’interno del POR-FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020, Asse 1 – Ricerca e innovazione, Azione 1.2.2

PARTNERSHIP

  • Redox srl – Capofila
  • MISTER – Laboratorio di ricerca industriale
  • INTERMECH UNIMORE – Laboratorio di ricerca industriale
  • Fondazione REI – Centro per l’innovazione

IMPRESE

  • Ask Industries Spa
  • COBO Group Spa
  • Dulevo International Spa
  • Olmedo Special Vehicles Spa

Descrizione

Scopo del progetto è la realizzazione di un sistema di interconnessione radio a 5,9 GHz secondo il protocollo 802.11p e secondo le modalità 5G. Detto sistema di interconnessione radio, comprensivo di antenne multiple (MIMO) e mezzi di interfaccia, sarà in grado di scambiare dati ad altissima velocità, da 1 a 5 GB/s, tra veicoli e fra i veicoli ed infrastrutture presenti sul percorso. Nelle frazioni di secondo in cui le antenne dei veicoli e dei nodi fissi saranno a portata sarà possibile scambiare una mole di dati finora inaccessibile. Sorge spontanea la domanda se quest’ultima sia davvero necessaria, e una tale innovazione sia applicabile in ambiti di sicurezza e di miglior comfort nella guida. Esistono infatti numerosi algoritmi che comprimono i dati di navigazione e di sicurezza del mezzo, limitando le necessità trasmissive ad una manciata di byte per segnalarci una strada bloccata. Se invece, un sistema di interconnessione ad alta velocità, in grado di sfornare GB di immagini, ci fa vedere in tempo reale gli incroci davanti a noi ne riconosciamo la grande utilità. Le telecamere saranno multispettrali per poter vedere nelle situazioni di foschia e di nebbia. Queste immagini conterranno metadati ed altre indicazioni utili sia all’autista sia al sistema di guida autonoma aumentandone la sicurezza in ogni condizione di guida. Intendiamo sviluppare un sistema dimostrativo integrato al veicolo e in grado di comunicare con il dispositivo per la raccolta di immagini, situato nei pressi in un incrocio di un comune Emiliano per collaudare sul campo l’efficacia del sistema realizzato.

Obiettivi

L’obiettivo principale del progetto è la realizzazione di un sistema di comunicazione a larga banda tra veicoli e infrastrutture in grado di supportare sistemi attivi per la guida assistita e la mobilità intelligente. L’obiettivo essenziale dell’architettura proposta è quello di garantire una comunicazione sicura ed efficace anche in caso di condizioni avverse. La validità del sistema realizzato sarà comprovata dalla realizzazione di un prototipo a TRL6, completo di hardware e software, installato a bordo di un’ambulanza, messa a disposizione da OLMEDO, con lo scopo di fornire al guidatore immagini trasmesse da dispositivi localizzati in punti strategici (a elevato traffico, con scarsa visibilità, …). Tali informazioni supporteranno il guidatore nel superare zone critiche in sicurezza e nel minor tempo possibile.