fbpx

Enter your keyword

L’agricoltore digitale e lo smart farming: il 27 novembre workshop con la CCIAA

L’agricoltore digitale e lo smart farming: il 27 novembre workshop con la CCIAA

Alla stessa velocità con cui procede l’evoluzione tecnologica crescono gli ambiti di applicazione dei sistemi intelligenti, o smart, termine col quale definiamo un dispositivo con cui possiamo interagire. Di recente stiamo assistendo al boom dello smart farming (o agricoltura digitale), che nasce dall’incontro tra il settore industriale agricolo e tecnologie di ultima generazione legate in particolare all’intelligenza artificiale. La rivoluzione di quella che si può anche definire smart agriculture o precision agriculture punta ad automatizzare l’attività agricola al fine di aumentare la produttività. Per raggiungere questo obiettivo è necessario sfruttare al massimo dello loro potenzialità delle nuove tecnologie: dagli smart sensors usati per raccogliere dati trasmissibili via wireless agli algoritmi di machine learning che analizzano questi dati per arrivare ad elaborare modelli dell’ecosistema agricolo.

Il 27 novembre in CCIAA Bologna (Via Alfieri Maserati adiacente, 16) si affronterà il tema dell’agricoltura digitale in un workshop con esperti del settore, ricercatori e manager. Il convegno è co-organizzato da CCIAA Bologna, Mister Smart Innovation, Tecnopolo Bologna CNR e Clust-ER Agrifood. Per iscriversi accedere alla pagina dedicata del sito della Camera di Commercio QUI .

PROGRAMMA

Ore 14.00 – Registrazione dei partecipanti

Ore 14.15 – Saluto istituzionale

GIUSEPPE IANNACCONE
Segretario Generale Vicario Camera di Commercio di Bologna

VALERIA PIGNEDOLI
Manager Tecnopolo Bologna CNR

Ore 14.30 – Interventi

Incontrarsi in una logica di open innovation puntando sulla integrazione fra nuove tecnologie, tradizione e qualità – MARCO FOSCHINI, Clust-ER Agrifood Manager

L’IoT per lo smart farming: potenzialità e applicazioni – ANDREA GORRERI, Mister Smart Innovation

Tecniche iperspettrali e applicazioni nel settore agrifood – IVAN KOSTADINOV, Proambiente

Innaffiare quando e quanto serve. Innovativi sensori in vivo per un’agricoltura sostenibile – MICHELA JANNI, CNR-IMEN

Ibridazione elettrica per i mezzi agricoli: il progetto TASC – MASSIMILIANO RUGGERI, CNR-IMAMOTER

La blockchain per l’agrifood: il progetto CoopChain – MARIO ZAMBRINI, Coop Italia

Ore 16.45 – Discussione e chiusura del seminario