fbpx

Enter your keyword

Proseguono le attività del progetto InTerLab

Proseguono le attività del progetto InTerLab

Continua il progetto InTerLab, che vede la partnership tra Città Metropolitana di Bologna, MISTER, Clust-ER Innovate, Interporto Bologna e l’azienda Due Torri S.p.A. in risposta al bando regionale “Laboratori territoriali per l’innovazione e la sostenibilità delle imprese dell’Emilia-Romagna”.

Il progetto mira a rendere più efficiente, sostenibile e sicura la mobilità delle merci e delle persone all’interno dell’area interportuale, densamente popolata da aziende e che prevede al suo interno un flusso continuo di veicoli.

Tale obiettivo sarà raggiunto con le attività di sviluppo industriale di MISTER che, in stretta collaborazione con gli altri partner di progetto, genera e mette a disposizione uno strumento rivolto alle aziende utilizzando un “gemello digitale” dell’area e la tecnologia delle micro-simulazioni di traffico per testare diversi scenari in ambiente software.

Durante il mese di luglio si è conclusa una delle azioni previste per la prima fase di sviluppo del progetto: attraverso una fase di indagine dei bisogni delle imprese, svolta attraverso indagini qualitative che hanno coinvolto alcune delle aziende già insidiate in Interporto, si è giunti a definire lo use case sul quale si concentreranno le successive attività progettuali. Quest’ultimo fa riferimento al fleet management e scheduling dei flussi delle merci, mettendolo in relazione alla sicurezza del sistema interportuale e dei lavoratori che lo abitano.

Il progetto prosegue quindi con le attività, tra cui la somministrazione, in un futuro prossimo, di un questionario a tutte le imprese insediate in Interporto, finalizzato alla raccolta di dati sui flussi, utili a costruire un gemello digitale il più possibile vicino alla realtà e offrire uno strumento utile alla logistica.

 

Foto di Manuela da Pixabay.