Enter your keyword

Natura.Pro.Sun vince Reactor: ricercatrici Mister tra i team premiati

Natura.Pro.Sun vince Reactor: ricercatrici Mister tra i team premiati

Si è concluso ieri Reactor, progetto di orientamento all’imprenditorialità e all’innovazione per giovani scienziati a cui partecipavano Anna Sagnella e Joanna Malicka. Le ricercatrici di Mister insieme con Paolo Peduto hanno presentato nel Pitch Day di ieri Natura.Pro.Sun, che si ripropone di portare nel mercato creme solari composte da principi attivi naturali senza materie plastiche. All’innovazione scientifica si aggiunge quindi l’attenzione alle sempre più stringenti regolamentazioni poste a salvaguardia del mare. Ne consegue che Natura.Pro.Sun è eco-friendly, una protezione 100% naturale.

Siamo entusiasti di poter annunciare che il progetto Natura.Pro.Sun è stato premiato tra i 5 vincitori del concorso. Complimenti alle nostre ragazze, Anna e Joanna, che si sono distinte per la capacità di trasformare l’indiscussa conoscenza scientifica in un’idea pronta per esser lanciata sul mercato.

Oltre a Natura.Pro.Sun, tra i vincitori sono stati premiati i progetti Eyecan, Bipod, Therapomics e Argento Vivo. Il riconoscimento è arrivato in fondo ad un lungo percorso che ha visto i 13 team selezionati, composti da 25 ricercatori e ricercatrici, partecipare con assiduità a un programma di 12 settimane tra 70 ore di lezioni frontali, decine di incontri one-to-one con 23 mentori altamente qualificati appartenenti al mondo dell’imprenditoria e della finanza italiana e internazionale e con ex studenti che guidano oggi società di successo. Nel corso del programma inoltre i gruppi hanno condotto più di 200 interviste a potenziali clienti e hanno partecipato a conferenze con prestigiosi relatori internazionali, tra cui Henry Xu, docente alla Wharton School, Steve Gideon, presidente del Ryerson Entrepreneur Institute e Bill Morrow, fondatore di Angels Den, uno tra i più grandi gruppi di Business Angels al mondo.

Il Progetto Reactor è stato promosso da Fondazione Golinelli con il sostegno di partner industriali e istituzionali tra cui Fondazione del Monte, Banca di Bologna, Imperial Fashion, Unibo, Unimore, CNR Bologna e Istituto Ortopedico Rizzoli.